Acquariofilia
 

Primo cambio acqua
1 | 2 |

AzzolO 22 Mag 2015 14:53
Ciao a tutti,
sono nuovo del forum e nuovo d'acquariofilia.
Da 15 gg ho un 100 lt al quale domani cambiero' l'acqua (che da un po' di giorni
e' diventata poco limpida).
Piante artificiali per iniziare.
L'Acqua e' stata perfetta sino a quando c'erano solo pesci da fondo (botia, cory
e panjo). Da circa una settimana ho inserito anche altri pesci (1 scalare, 2
macropodus opercularis, 1 labeo bicolor e 2 balantiocheilus) e iniziato ad
alimentarli (poco) a mangime in polvere. Da allora l'acqua ha iniziato a
"intorbidirsi.
Pensavo con l'occasione del cambio acqua ed anche leggendo un po' di posts di
sciaquare le spugne e di eliminare il carbone e sostituirlo con nuovi
cannolicchi, un po' di attivatore e addolcitore qb.

Se qualche pesce mi lascia mio figlio si dispera e quindi mi chiedo:
Tutto giusto quello che vorrei fare?

Grazie 1000
AzzolO 22 Mag 2015 19:31
Grazie per le risposte Gianpaolo!

Perdona le domande b*****i, come detto sono un neofita...
Tolgo la retina del carbone e la sostituisco con un gomitolone di lana?
Su un altro forum avevo sentito; consigliavano inoltre il colore blu in modo da
mimetizzarla con il colore dell'acqua.
(no scherzo!)

Si, il fondo e' di circa 5 cm, anche maggiore in alcune parti in modo da tenere
la base del tronco di legno a fondo.

I 2 2 macropodus opercularis sono delle bestie! passano tutto il giorno a
rincorrersi e infastidirsi. Se non si abituano credo uno lo dovro' riportare al
negozio...

Grazie ancora
atm 22 Mag 2015 20:09
Il Fri, 22 May 2015 05:53:42 -0700, AzzolO ha scritto:

> Ciao a tutti,
> sono nuovo del forum e nuovo d'acquariofilia.
> Da 15 gg ho un 100 lt al quale domani cambiero' l'acqua (che da un po'
> di giorni e' diventata poco limpida).
> Piante artificiali per iniziare.
> L'Acqua e' stata perfetta sino a quando c'erano solo pesci da fondo
> (botia, cory e panjo). Da circa una settimana ho inserito anche altri
> pesci (1 scalare, 2 macropodus opercularis, 1 labeo bicolor e 2
> balantiocheilus) e iniziato ad alimentarli (poco) a mangime in polvere.
> Da allora l'acqua ha iniziato a "intorbidirsi.
> Pensavo con l'occasione del cambio acqua ed anche leggendo un po' di
> posts di sciaquare le spugne e di eliminare il carbone e sostituirlo con
> nuovi cannolicchi, un po' di attivatore e addolcitore qb.

hem, leggendo qualche post non te n'e' capitato qualcuno che spiegava
perche' i pesci vanno inseriti *pochi* alla volta ? Nel senso di pochi
ogni tot giorni e non tutti insieme

Specie se hai piante di plastica (mettine *subito* di vere a crescita
veloce) ci sono poche speranze che il ciclo dell'azoto sia partito
regolarmente, per cui i tuoi pesci rischiano di vivere nell'equivalente
ittico di una camera a gas.

nulla di irrecuperabile, se agisci subito. *NON* sciacquare le spugne (se
no dai il colpo di grazia ad un filtro che fatica a partire) o se proprio
devi, fallo nell'acqua che hai appena tolto, mai sotto al rubinetto.

Mettere altri cannolicchi al posto del carbone e' certamente una buona
idea.

Buona fortuna e facci sapere come va.
AzzolO 23 Mag 2015 00:45
Eh, si.

Li avevo letti i posts ma ho ceduto all'ingordigia del figlio...
Domattina agisco con:
1) Nuovi cannolicchi al posto del carbone
2) cambio 20lt h2o (gia preparata)

Per le piante vere credo dovrei rifare tutto l'acquario.
Attendo un pochino per vedere se la situazione si stabilizza e posto updates

Grazie
Gab 23 Mag 2015 08:54
Scusate se mi intrometto nell'oggetto "cambio acqua".
Vedo che ne parlate spesso e vorrei chiedervi:
Come già ho descritto in altri miei post, la mia è una vasca esterna da
400 litri (vedi foto nel post ninfea fiorita di pochi giorni fa).
L'acqua della mia vasca proviene da pozzo freatico e in 4 anni non l'ho
mai cambiata e non è certo limpida ma nemmeno torbida. Ho notato che si
è formato un fondo fangoso. Ogni tanto aggiungo acqua sempre proveniente
dallo stesso pozzo, l'aggiungo a spruzzo in modo da muovere l'acqua e
favorire l'ossigenazione. I 9 pesci rossi godono ottima salute. Voi, mi
consigliate di cambiare l'acqua? mi consigliate di togliere i pesci e la
ninfea e fare una pulizia radicale della vasca partendo da zero? Magari
in autunno quando la ninfea scompare?
Grazie per qualsiasi consiglio e/o commento.
Gab


---
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
http://www.avast.com
Aietes 23 Mag 2015 10:05
AzzolO <roby.azzo@gmail.com> ha scritto:


> Li avevo letti i posts ma ho ceduto all'ingordigia del figlio...

purtroppo temo che avrai molti altri problemi, essendoti fatto invogliare da
specie difficili.
- Pangio e Corydoras NON andrebbero inseriti in vasche di nuovo
allestimento, ma solo in vasche che girano da parecchi mesi, per i Pangioo
addirittura un anno. Inoltre sono specie che hanno bisogno di stare in
gruppo (almeno 5 esemplari ciascuna specie) e hanno bisogno di essere
alimentati specificamente con mangimi da fondo, ma la vedo dura con la
concorrenza dei Botia e Labeo
Non so quale specie di Botia tu abbia preso, ma temo che ti sia rivolto alla
piu' colorata, il Chromobotia macracanthus. In ogni caso, qualsiasi specie
di Botia ha bisogno di vivere in gruppi di almeno 4-6 individui, ma hanno in
generale il problema di diventare grandi e con il rischio di sviluppare
aggressività verso gli altri coinquilini; questi ultimi devono essere
giocoforza grossi e robusti, per tenergli testa, o/e l’acquario deve avere
nascondigli in ogni angolo.
Il Labeo... questo signorino e’ meglio lasciarlo solo, senza consimili, ma
EC direbbe “meglio lasciarlo dal negoziante”, se posso parlare in sua vece.
Specie bellissima quanto in*****ata. La vedo dura nella gestione a lungo
termine, anche se la mia esperienza era stata positiva a riguardo.
I Macropodus opercularis, il piu’ in*****oso tra gli anabatidi, va tenuto in
acquari zeppi di vegetazione (nella speranza che non se la mangino, insieme
ai Botia)
Sara’ difficile soddisfare il suo bisogno con piante di plastica. Inoltre
risultera’ aggressivo verso le specie intorno, soprattutto specie lente e
con pinne filiformi (esempio, lo scalare!)
I Balantiochelios... altro bestione, ma claustrofobico, perche’ - guarda
caso - vuole spazi aperti dove, non la foresta che piace al Macropodus...
Lo Scalare... il pesce Zen-2, dopo il Discus... mai piaciuti, ma non gli
augurerei tanto male come di convivere con i frettolosi Macropodus e a
litigarsi il cibo con i Balantiocheilos :-S


> Per le piante vere credo dovrei rifare tutto l'acquario.

Scusa il pessimismo, ma temo che tra poco lo dovrai rifare comunque.
O forse ti va dritta e le specie che hai messo troveranno un modo di fissare
una tregua non scritta; si tratta di biologia, in fondo, e ogni individuo
puo’ sviluppare un comportamento specifico in condizioni specifiche, che non
segue i sacri canoni descritti da vari guru dell’acquariofilia.
Non ci resta che incrociare le dita.

> Attendo un pochino per vedere se la situazione si stabilizza e posto updates

Allora in bocca al lupo e facci sapere
Buon fine settimana
Alessandro
Aietes 23 Mag 2015 10:13
Gab <lunar32NOSPAM@alice.it> ha scritto:

>
> Scusate se mi intrometto nell'oggetto "cambio acqua".
> Vedo che ne parlate spesso e vorrei chiedervi:
> Come già ho descritto in altri miei post, la mia è una vasca esterna da
> 400 litri (vedi foto nel post ninfea fiorita di pochi giorni fa).
> L'acqua della mia vasca proviene da pozzo freatico e in 4 anni non l'ho
> mai cambiata e non è certo limpida ma nemmeno torbida.

A mio avviso non dovresti fare cambi di acqua. La gestione di un laghetto
non e' paragonabile a quella di un acquario.
Sicuramente riceve acqua piovana che fa tracimare l'acqua stessa, facendo
periodici rinfreschi con acqua assolutamente priva di sali e di altre
sostanze. Poi i tuoi rabbocchi per i periodi di scarsa piovosità. Direi
che in 4 anni tutto e' andato bene, non cambierei modo.

> Ho notato che si
> è formato un fondo fangoso.

normale e necessario, ottimo substrato dove microrganismi possono
proliferare e aiutare a mantenere stabile l'ambiente. Naturalmente i pesci
rossi, "noti s*****accioni", lo smuoveranno, rendendo l'acqua un po'
torbida, ma a mio avviso va benissimo così.

> I 9 pesci rossi godono ottima salute. Voi, mi
> consigliate di cambiare l'acqua? mi consigliate di togliere i pesci e la
> ninfea e fare una pulizia radicale della vasca partendo da zero?

Solo se necessario, ad esempio per la proliferazioni di piante non volute,
ma con i pesci rossi dubito che piante diverse dalla Ninfea e da specie
robuste di Potamogeton potrebbero svilupparcisi.

> Gab
>

Ho visto le foto, molto belle le ninfee fiorite, complimenti :)
Buon fine settimana
Alessandro

>
Gab 23 Mag 2015 10:42
>
> Ho visto le foto, molto belle le ninfee fiorite, complimenti :)
> Buon fine settimana
> Alessandro
>

Grazie per i consigli Alessandro.
Come vedi la ninfea (è un'unica pianta, poi non so se si è
automoltiplicata) è cresciuta a dismisura e continua a crescere coprendo
la superficie della vasca. Oggi è già molto più grande di quando, pochi
giorni fa, ho scattato la foto che hai visto, tanto grande che non
trovando più spazio sull'acqua sta crescendo in altezza fuori acqua.
Potrei tagliare qualche foglia secondo te? creando un po' di spazio per
i poveri pesci che ormai mettono il muso fuori acqua in quel poco spazio
fra foglia e foglia. Impressionante lo sviluppo della ninfea. Questa
copertura quasi totale della vasca potrebbe danneggiare la sopravvivenza
dei miei pesci rossi? (ai quali mi sono affezionato).
Grazie
Gab




---
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
http://www.avast.com
AzzolO 23 Mag 2015 12:48
Grazie Alessandro.
Sabato mattina.
Manutenzione completata. Speriam bene.
Ciao
Aietes 24 Mag 2015 18:09
Gab <lunar32NOSPAM@alice.it> ha scritto:


> Come vedi la ninfea (è un'unica pianta, poi non so se si è
> automoltiplicata)

> Potrei tagliare qualche foglia secondo te?

A mio avviso si', dando preferenza alle foglie di aspetto piu' vecchio e non
tutte dalla stesso punto.
Le Ninfee in acquario a volte riescono a moltiplicarsi (più che altro, se il
rizoma-tubero e la pianta si staccano, dal tubero stesso viene fuori un'altra
pianta).
Le foglie in queste ultime possono essere tagliate tranquillamente, e di certo
non hanno il vigore delle ninfee da esterno.

> creando un po' di spazio per
> i poveri pesci che ormai mettono il muso fuori acqua in quel poco spazio
> fra foglia e foglia. Impressionante lo sviluppo della ninfea.
> Questa copertura quasi totale della vasca potrebbe danneggiare la
> sopravvivenza dei miei pesci rossi?

Direi di no, non é una copertura ermetica e anzi, molti più incauti insetti
finirebbero in acqua dopo essere atterrati sulle foglie, sfamando naturalmente
i tuoi carassi.
Comunque, se te li vuoi ******* qualcosa devi tagliare ;-)

Buona domenica

Alessandro
Gab 25 Mag 2015 16:51
Il 24/05/2015 18:09, Aietes ha scritto:
> Gab <lunar32NOSPAM@alice.it> ha scritto:
>
>
>> Come vedi la ninfea (è un'unica pianta, poi non so se si è
>> automoltiplicata)
>
>> Potrei tagliare qualche foglia secondo te?
>
> A mio avviso si', dando preferenza alle foglie di aspetto piu' vecchio e non
> tutte dalla stesso punto.
> Le Ninfee in acquario a volte riescono a moltiplicarsi (più che altro, se il
> rizoma-tubero e la pianta si staccano, dal tubero stesso viene fuori un'altra
> pianta).
> Le foglie in queste ultime possono essere tagliate tranquillamente, e di certo
> non hanno il vigore delle ninfee da esterno.
>
>> creando un po' di spazio per
>> i poveri pesci che ormai mettono il muso fuori acqua in quel poco spazio
>> fra foglia e foglia. Impressionante lo sviluppo della ninfea.
>> Questa copertura quasi totale della vasca potrebbe danneggiare la
>> sopravvivenza dei miei pesci rossi?
>
> Direi di no, non é una copertura ermetica e anzi, molti più incauti insetti
> finirebbero in acqua dopo essere atterrati sulle foglie, sfamando naturalmente
> i tuoi carassi.
> Comunque, se te li vuoi ******* qualcosa devi tagliare ;-)
>
> Buona domenica
>
> Alessandro
>
>
>

Grazie
Sono nate e cresciute anche delle raganelle verdi che saltano di foglia
in foglia. Quando mi vedono si tuffano sott'acqua. Ma da dove sono
arrivate quelle bestioline? Possono creare qualche danno?
Ciao
Gab



---
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
http://www.avast.com
Aietes 25 Mag 2015 21:30
Gab <lunar32NOSPAM@alice.it> ha scritto:

> Sono nate e cresciute anche delle raganelle verdi

raganelle (Hyla arborea) o piccole rane verdi (Pelophylax esculentus)?
Le prime sono così rare a vedersi, saresti un uomo davvero fortunato... ma il
comportamento che descrivi mi sembra indicare la seconda.

> Ma da dove sono
> arrivate quelle bestioline? Possono creare qualche danno?

Sento a distanza l'acqua e percorrono distanze relativamente grandi per
raggiungerla
La considero una cosa stupenda, trovarsele nel proprio laghetto. Non faranno
niente di niente, semmai mangeranno qualche ******* sottraendola ai pesci rossi.
Ma non li affameranno di certo.

Semmai il problema "grosso" potrebbe essere il loro gracidare in periodi di
riproduzione. Al di fuori dell'Italia l'ho sempre sentito definire "un suono di
natura così gradevole", mentre in Italia i più lo hanno definito "una rottura
incredibile"
Paese che vai, usanza che trovi...
(nota polemica, scusa :-P )

Alessandro
Gab 25 Mag 2015 23:43
Il 25/05/2015 21:30, Aietes ha scritto:
> Gab <lunar32NOSPAM@alice.it> ha scritto:
>
>> Sono nate e cresciute anche delle raganelle verdi
>
> raganelle (Hyla arborea) o piccole rane verdi (Pelophylax esculentus)?
> Le prime sono così rare a vedersi, saresti un uomo davvero fortunato... ma il
> comportamento che descrivi mi sembra indicare la seconda.
>
CUT

Domani provo a fotografarle poi mando la foto. Non credo sia facile però
sorprenderle. Magari provo con il tele, ma non ho un tele potente solo
un 200 mm.
Ciao, e grazie per la tua cortesia.
Gab




---
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
http://www.avast.com
atm 26 Mag 2015 01:25
Il Fri, 22 May 2015 15:45:34 -0700, AzzolO ha scritto:

> Li avevo letti i posts ma ho ceduto all'ingordigia del figlio...
> Domattina agisco con:
> 1) Nuovi cannolicchi al posto del carbone 2) cambio 20lt h2o (gia
> preparata)
>
> Per le piante vere credo dovrei rifare tutto l'acquario.

non necessariamente. Ha detto di avere gia' un fondo di uno spessore
decente, quini basta togliere le piante di plastica e piantare quelle
vere. Fosse anche all'inizio dell'allestimento, le pianteresti comunque
con la vasca piena d'acqua (altrimenti non stanno in piedi e poi
rischiano di sradicarsi quando riempi). Quindi ti bagni un po' il braccio
e basta.

> Attendo un pochino per vedere se la situazione si stabilizza e posto
> updates

Con i cambi puoi risolvere l'emergenza qualche volta, per stabilizzare
davvero la situazione ti servono davvero delle piante, sono una
componente chiave dell'ecosistema e del filtro biologico.
atm 26 Mag 2015 01:27
Il Mon, 25 May 2015 16:51:13 +0200, Gab ha scritto:

> Grazie Sono nate e cresciute anche delle raganelle verdi che saltano di
> foglia in foglia. Quando mi vedono si tuffano sott'acqua. Ma da dove
> sono arrivate quelle bestioline? Possono creare qualche danno?

Stai scherzando ?? sono bellissime :-)
Marco Alici 26 Mag 2015 09:16
Il 25/05/2015 23:43, Gab ha scritto:
> Domani provo a fotografarle poi mando la foto. Non credo sia facile però
> sorprenderle. Magari provo con il tele, ma non ho un tele potente solo
> un 200 mm.

Bisogna sedersi non troppo vicino, e... aspettare, immobili, che si
sentano abbastanza tranquille da tirar fuori la testa. 200mm possono
bastare.
Immobili significa immobili: qualunque movimento verrà percepito.

--

Ciao
Marco
http://marcoalici.wordpress.com
GNU/Linux user #326280 - http://counter.li.org/
Marco Alici 26 Mag 2015 10:54
Il 22/05/2015 16:27, Giampaolo Natali ha scritto:

> Prima cosa da fare:
>
> togli le piante di plastica e piantuma il 100 litri con almeno una decina di
> piante, di cui la maggioranza a crescita rapida.

Anche a me il primo negoziante a cui mi sono affidato, da completo
ignorante, mi aveva detto che per iniziare era meglio mettere piante finte.

Dopo tre anni di esperienza dico che è una follia. Non è forse più
semplice gestire un acquario di sole piante che uno di soli pesci???

--

Ciao
Marco
http://marcoalici.wordpress.com
GNU/Linux user #326280 - http://counter.li.org/
AzzolO 26 Mag 2015 11:12
Con il cambio h2o di sabato mattina la situazione è (un po') migliorata anche
se l'h2o é ancora un po' opaca.
Sostituito il carbone con 2nd retina di cannolicchi e sifolato il fondo. Ora il
problema è il perenne conflitto dei 2 Macropodus Opercularis che se da un lato
sono uno spettacolo nel vedere come si rincorrono, gonfiano le branchie e
allargano la coda per mostrarsi più grossi l'uno all'altro, dall'altro sono
sempre stressati e stressano anche gli altri pesci.
A breve provo a riportarne uno dal pesciaio cosi' da vedere se uno solo si
tranquillizza.
Si. Mi sono convinto a sostituire le plastiche con piante vere.
E' meglio farlo poco per volta (così da mantenere un po' di vegetazione in
attesa della crescita o tutte insieme? Mi suggerite di introdurre dei
fertilizzanti a pastiglia da inserire nel fondo vicino alle radici? Posso fare
il lavoro mantenendo i pesci dentro?
atm 26 Mag 2015 21:23
Il Tue, 26 May 2015 02:12:47 -0700, AzzolO ha scritto:

> Si. Mi sono convinto a sostituire le plastiche con piante vere.
> E' meglio farlo poco per volta (così da mantenere un po' di vegetazione
> in attesa della crescita o tutte insieme?

le piante di plastica e' come se non ci fossero, se le togli tutte
insieme non se ne accorge nessuno. Le piante vere mettile tutte insieme,
e mettine tante.

Vista la necessita' di fare in fretta ti consiglio di non andare troppo
per il sottile con l'estetica. Prendi della Lymnophila che cresce
praticamente da sola e molto in fretta (piu' cresce in fretta, piu' in
fretta elimina dall'acqua gli inquinanti di cui si nutre).

Poi con calma la potrai sostituire con piante piu' belle, a parte che
secondo me la Lymno e' anche abbastanza bella :-)

> Mi suggerite di introdurre dei
> fertilizzanti a pastiglia da inserire nel fondo vicino alle radici?

Per adesso direi di no, cosi' le piante sono costrette a nutrirsi
dall'acqua

> Posso fare il lavoro mantenendo i pesci dentro?

certo
AzzolO 27 Mag 2015 10:46
H2O CRISTALLINAAAAA!!!!!
AzzolO 27 Mag 2015 10:48
PH 8,5 grrrrrrrrrrrrrrrr
Gab 27 Mag 2015 11:47
Il 27/05/2015 10:48, AzzolO ha scritto:
> PH 8,5 grrrrrrrrrrrrrrrr
>

vuoi commettere un pescici*****!


---
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
http://www.avast.com
AzzolO 27 Mag 2015 12:10
Si vabbe' ma che c***o!!
E' il primo test che faccio e non pensavo di essere cosi' fuori (a meno di non
essere diventato daltonico)
Dal rubinetto di casa esce a 8!

Un po' di pazienza e risolvo anche questa!
Gab 27 Mag 2015 13:59
Il 27/05/2015 12:10, AzzolO ha scritto:
> Si vabbe' ma che c***o!!
> E' il primo test che faccio e non pensavo di essere cosi' fuori (a meno di non
essere diventato daltonico)
> Dal rubinetto di casa esce a 8!
>
> Un po' di pazienza e risolvo anche questa!
>

Chiarisco: PH 8.5 è l'ideale per preparare Whiskey & Soda.
Che non ti venga la tentazione di aggiungere J&B nell'acquario.
:-))))


---
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
http://www.avast.com
Giampaolo Natali 27 Mag 2015 16:07
"AzzolO" <roby.azzo@gmail.com> ha scritto nel messaggio
news:98cf2a4e-deb6-4e23-a20a-fe7cce90ece9@googlegroups.com...
> Si vabbe' ma che c***o!!
> E' il primo test che faccio e non pensavo di essere cosi' fuori (a meno di
> non essere diventato daltonico)
> Dal rubinetto di casa esce a 8!
>
> Un po' di pazienza e risolvo anche questa!
>



Sicuro che il test che hai usato sia ancora valido e, per esempio, non
scaduto da mo' ?

Se puoi, usa test liquidi e nopn a striscie.
Ottimi quelli JbL ma anche Tetra funzionano e costano meno.

--
Giampaolo Natali
giampaolo_natali@alice.it
AzzolO 27 Mag 2015 22:39
> Sicuro che il test che hai usato sia ancora valido e, per esempio, non
> scaduto da mo' ?

Non c'e' data di scadenza sulla confezione

>
> Se puoi, usa test liquidi e nopn a striscie.
> Ottimi quelli JbL ma anche Tetra funzionano e costano meno.

Tetra (liquido)
Domani ci riprovo

>
> --
> Giampaolo Natali
> giampaolo_natali@alice.it
Gab 28 Mag 2015 19:18
Il 26/05/2015 09:16, Marco Alici ha scritto:
> Il 25/05/2015 23:43, Gab ha scritto:
>> Domani provo a fotografarle poi mando la foto. Non credo sia facile però
>> sorprenderle. Magari provo con il tele, ma non ho un tele potente solo
>> un 200 mm.
>
> Bisogna sedersi non troppo vicino, e... aspettare, immobili, che si
> sentano abbastanza tranquille da tirar fuori la testa. 200mm possono
> bastare.
> Immobili significa immobili: qualunque movimento verrà percepito.
>

E' sempre piovuto in questi giorni. Oggi ho fatto qualche prova ma non
sono riuscito a sorprendere le raganelle per una foto. Riproverò con più
calma.
A proposito, oggi ho visto anche un rospo, non molto grande. Non è che
si mangi le raganelle o i pesci rossi vero?
Mi sto rendendo conto che è molto più divertente una vasca all'aperto di
un acquario. Od*****, è una mia opinione naturalmente, con tutto il
rispetto per chi predilige l'acquario.
Ciao
Gab




---
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
http://www.avast.com
atm 28 Mag 2015 19:51
Il Wed, 27 May 2015 01:48:10 -0700, AzzolO ha scritto:

> PH 8,5 grrrrrrrrrrrrrrrr

toh ! sai come si abbassa il pH ? aumentando la concentrazione di CO2. E
sai qual'e' il modo piu' semplice e naturale di aumentare la
concentrazione di CO2 ? mettendo tante piante vere :-)
atm 28 Mag 2015 19:53
Il Thu, 28 May 2015 19:18:42 +0200, Gab ha scritto:

> Mi sto rendendo conto che è molto più divertente una vasca all'aperto di
> un acquario. Od*****, è una mia opinione naturalmente, con tutto il
> rispetto per chi predilige l'acquario.

o per chi non ha "l'aperto" per metterci un laghetto
AzzolO 29 Mag 2015 14:06
On Thursday, May 28, 2015 at 7:51:15 PM UTC+2, atm wrote:
> Il Wed, 27 May 2015 01:48:10 -0700, AzzolO ha scritto:
>
>> PH 8,5 grrrrrrrrrrrrrrrr
>
> toh ! sai come si abbassa il pH ? aumentando la concentrazione di CO2. E
> sai qual'e' il modo piu' semplice e naturale di aumentare la
> concentrazione di CO2 ? mettendo tante piante vere :-)

OK, OK, convinto.
Stamane primo tour in negozio specializzato per brainstorming sulla situazione.
Ho appuntamento ai prossimi giorni per l'acquisto piante.
Nel frattempo ho tamponato il PH con JBL.

Il problema e' che (cavolo) mi e' venuta voglia di un secondo acquario...
;-)
atm 29 Mag 2015 15:28
Il Fri, 29 May 2015 05:06:42 -0700, AzzolO ha scritto:

> OK, OK, convinto.
> Stamane primo tour in negozio specializzato per brainstorming sulla
> situazione. Ho appuntamento ai prossimi giorni per l'acquisto piante.
> Nel frattempo ho tamponato il PH con JBL.
>
> Il problema e' che (cavolo) mi e' venuta voglia di un secondo
> acquario...
> ;-)

STAVOLTA NIENTE PLASTICA :-)

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Acquariofilia | Tutti i gruppi | it.hobby.acquari | Notizie e discussioni acquari | Acquari Mobile | Servizio di consultazione news.